Foto_Matteo Sanzi

Matteo Sanzi

matteo sanzi

YAH ARTIST SINCE 2024

Nara

 

Il cerbiatto ha corna che sbocciano

sono ciliegi in fiore. Sta crescendo

con paura, ma poggia il naso

sulla mia mano tesa. Una carezza

di cui sente il profumo buono

riconosce la propria casa.

 

E vedo negli occhi pece

simili a pozzi profondi

qualcosa che avevo dimenticato.

Il cucciolo ritrova ciò che ha perso – ora

è diventato cervo.

Matteo Sanzi

Rien ne va plus

 

Il futuro è un acido che corrode

da dentro, mentre rapido corre

da te. All’oscurità sceglie

 

gli scatti spasmodici delle macchine –

se il buio è inevitabile, preferisce

non averne memoria: meglio

 

dimenticare la Storia. E se distratto

non ha potuto raggiungerti ancora

di questo gli rincresce. Come vola il tempo

 

quando si cresce.

Matteo Sanzi

Incognito

 

Di notte sono un ratto

che sgomita nei vicoli

per un briciolo di spazio.

Ululo a una lampadina

spenta, per credere

 

che non sia più vera

della sfera di luce novembrina.

Piccolo e lesto, manifesto

il non appartenere

 

alla natura umana

Terminata la finzione

lascio indietro il pelo

 

ma non la coda – e di sicuro

non il vizio. Avvicino

 

alla luna piena il mio cuscino.

Matteo Sanzi

Gridare amore al cuore del mondo

 

Se mi scivoli nelle vene

e lì vi lasci pezzi di sangue

non mio, a blocchi – mi tocchi

e poi scegli di non tornare più

 

mi perderai in questo rollio di cuori

tamburi che suonano nel fondo di una giungla

da bestie che non sanno come essere amate

 

perché non sanno com’è essere amate.

 

Improvvisamente provo

un sentimento più profondo

della bestia che gridava

Amore

al cuore del mondo

Matteo Sanzi

2023

Illustrami6, The YAH Factory, young art hunters, Milano

2021

The Contest, Looking For Art, Milano

Biography

Matteo Sanzi was born in Milan in 1997. He studied Physics at university, with a pen in one hand and a novel in the other. After graduating he attended courses in creative writing, poetry, and found a job that has nothing to do with the above: at least it fed him and paid the bills. He keeps a novel, an anthology and a translation of poems from English in his drawer. When he grows up he wants to write for a living; at the moment, he lives for writing.

young art hunters associazione ets

via bramante 13 20154 milano

97890630151

Peace of Mind locandina IG

Peace of Mind

Riccardo Bandiera

Paolo Gila

Niccolò Misrachi

Elia Panori

Gabriele Scanziani

Irene Vesentini

Tamar Yogev

L’arte costruisce ricordi piacevoli e sensazioni genuine, facendo riposare la mente e riflettere su ciò che possiamo percepire. Da questa frase si scopre il motore della nuova mostra firmata Young Art Hunters.
La pace dei sensi é uno spazio armonioso dove le opere rivestono le pareti come finestre affacciate su una nuova aria, colma di linfa fresca. Accolti dal mare si entra in una dimensione che attrae vista e tatto, con una selezione accurata di dipinti evocativi, di fotografie introspettive e di sculture organiche. L’esibizione é un percorso di concentrazione sull’essenza, un momento di ritrovo per il benessere fisico e mentale.

ARTWORKS

I’m alright only in your arms

Riccardo Bandiera

Photography 1/9

40×60

Hiraeth 9433

Riccardo Bandiera

Photography 1/9

40×60

Mondi superiori

Paolo Gila

Acrylic on board

30×40

Inframondi

Paolo Gila

Acrylic on board

30×40

Coscienza della bolla (n°1)

Niccolò Misrachi

M.t. on board

60×40

Coscienza della bolla (n°2)

Niccolò Misrachi

M.t. on board

60×20

sold

Libertà

Elia Panori

Acrylic on canvas

60×60

sold

Redenzione

Elia Panori

Acrylic on canvas

60×60

Piece of mine

Gabriele Scanziani

M.t. on canvas

126×140

No more paint

Gabriele Scanziani

M.t. on canvas

70×63

Dafne

Irene Vesentini

Photography

60×40

Terre

Irene Vesentini

Photography

60×40

sold

Leopard spots

Tamar Yogev

Ceramica

29x37x20

Blue underwater

Tamar Yogev

Ceramica

58x30x10

Locandina quadrata Percorsi

Percorsi


 


 


 


 

Percorsi è la prima mostra personale dell’artista Laura Visintin organizzata dall’Associazione d’arte
Young Art Hunters in collaborazione con Spazio Archimede 43.
La mostra si compone di 16 fotografie della collezione personale dell’artista, interamente inedite e pronte ad
essere condivise con il pubblico per la prima volta in assoluto.

“Ho sempre fotografato per me stessa, ma a questo punto della mia vita volevo condividere viaggi e
momenti ed ecco l’idea di Percorsi, alcuni viaggi, alcuni scatti che hanno suscitato in me delle emozioni,
delle riflessioni, quindi momenti di vita […] momenti di viaggio […] le foto di Percorsi risuonano in qualcosa che
mi appartiene, qualcosa che sono. Quando ho scelto i titoli ho capito quanto mi rappresentassero e ho
lasciato volutamente una seconda riga vuota perché ognuno possa scegliere il proprio titolo ed identificarsi
come ho fatto io.”

Periferie della mente - POST INSTA

Periferie Della Mente

Niccolò Misrachi

 

Periferie Della Mente

in collaboration with

The exhibition, consisting of ten new paintings, becomes a moment of reflection for the viewer, a series of questions about existence and its potential. The artist offers a therapeutic vision of rich understanding towards the elusive concept of impermanence, observed from the point of view of the city that must always be renewed as in a cycle, valuing decaying parts to give them new life.

Periferie della mente I

M.t. on board

80×60 cm

Periferie della mente II

M.t. on board

80×60 cm

Periferie della mente III

M.t. on board

80×60 cm

Periferie della mente IV

M.t. on board

80×60 cm

Periferie della mente V

M.t. on board

80×60 cm

Periferie della mente VI

M.t. on board

30×30 cm

sold

Periferie della mente VII

M.t. on board

30×30 cm

sold

Periferie della mente VIII

M.t. on board

80×60 cm

Periferie della mente IX

M.t. on board

30×30 cm

sold

Periferie della mente X

M.t. on board

40×40 cm

Shock in my town Locandina quadrata

Shock In My Town

MOSTRA FOTOGRAFICA

Through the words of the great Italian artist Franco Battiato, who died a year ago, Young Art Hunters presents 'Shock in my town', an exhibition dedicated to the young promises of photography in the center of Milan. The exhibition is a tribute to the late master and food for thought for all his viewers: a glimpse into the world around us seen through the eyes of young people between hopes, worries and a strong desire for change.

REPORTAGE

ARTWORKS