Nuovo progetto

Federico Catagnoli

federico catagnoli

YAH ARTIST SINCE 2024

Relitti 1

Federico Catagnoli

rame, solfato di rame

25x17x15 cm

600

Relitti 3

Federico Catagnoli

rame, solfato di rame

14,5x20x22 cm

600

La stagione del raccolto 1

Federico Catagnoli

cianotipo su carta 1/10

76×135 cm

2300

La stagione del raccolto 2

Federico Catagnoli

cianotipo su carta 1/10

68×50 cm

1500

Concrezioni

Federico Catagnoli

oil on canvas

50×40 cm

800

2024

duat of light, young art hunters, milano

re-gen, the yah factory, young art hunters, milano

2023

morfeo, the yah factory, young art hunters, milano

yah art days 3, cascina campazzo, young art hunters, milano

2022

Fall(ASLEEP),  Elena Caterina Doria, Cella Monte

Cosa vedi, oltre questi orizzonti, Antonella Bosio, Castellaro Lagusello

2021

Ed ecco verso noi venir per nave, Percorsi, viaggi e paesaggi, A.D.A.F.A., Cremona

2019

Terra Madre Horti Conclusi, Mario Quadraroli Daniela Gorla, Arsenale di Bertonico

2018

Before but around, Giulia Carletti, Studio Ipogeo, Milano

Disaccordi, Mariateresa Lattarulo e Carolina Mancini, Studio EO, Milano

Ho fissato uno sguardo che stava per scomparire, Studio Ipogeo, Milano

2017

JUST GOOD Friends – the reunion of common things,  Hotel Premuda. Spotorno

Four, NABA Nuova Accademia di Belle Arti. Milano

2013

Dinamiche Animate, TorinoArtGallery, Torino

Biography

Nato a Milano nel 1988, si iscrive alll’Università degli Studi di Milano dove ottiene una laurea triennale in
scienze dei beni culturali e conclude il percorso da studente con una laurea specialistica in arti visive e studi curatoriali presso NABA (Nuova accademia di belle arti). L’area d’indagine della ricerca ruota attorno al concetto di trasformazione inteso come costante stato di impermanenza e insicurezza. L’arte di Federico si articola attraverso diversi medium: scultura, pittura e tecniche di stampa alternativa in una reiterata ricerca di un’estetica dell’estraneità volta a creare immagini che suscitino un’idea di distanza rispetto a ciò che le circonda. Il concetto attorno alle sue opere è la riflessione dell’essere umano in continua relazione con questo stato, elaborando immagini che sono il riflesso di abituali strategie di sopravvivenza. Tutti i soggetti che tratta ruotano attorno a questo nucleo concettuale ricordando forme fossilizzate, escluse dal divenire.

young art hunters associazione ets

via bramante 13 20154 milano

97890630151

ENG